CONDIZIONI GENERALI – SCCI – SERVIZIO CARTE CARBURANTI ITALIA SRL

L’uso della Carta Cartissima Q8 è regolato dalle seguenti Condizioni Generali

Articolo 1- Definizioni

Ai fini del presente contratto si intende per:

a) Società : Servizio Carte Carburanti Italia Srl, con sede in Milano, Viale Abruzzi, 94 e uffici commerciali in Vimercate (MB), Via Torri Bianche 1, anche identificata come SCCI S.R.L., ed i suoi aventi causa.

b) Sito: una stazione di servizio o punto vendita autorizzato/convenzionato indicato nell’elenco, che potrà nel tempo essere modificato, delle aree di servizio in cui è attiva la Carta.

c) Rete: insieme dei Siti attraverso i quali la Società opera.

d) Gestore: soggetto, persona fisica o giuridica, che gestisce un punto vendita della Rete e provvede alla consegna e/o fornitura dei Prodotti e dei servizi previa esibizione della Carta.

e) Carta: carta carburante <> rilasciata dalla Società al Titolare della carta al fine di prelevare il prodotto da un Sito o dalla Rete.

f) Limite di Credito: l’importo massimo, espresso in valuta, che la Società può di volta in volta indicare al Titolare della Carta quale massimale di credito sugli acquisti dei prodotti che possono di volta in volta essere effettuati con una o tutte le Carte.

g) Prodotti: Prodotti petroliferi, carburanti (ovvero benzine, gasoli) disponibili nei Punti Vendita.

h) PIN: Codice numerico segreto composto di quattro cifre numeriche, abbinato a ciascuna Carta da digitare al momento della transazione per abilitare la Carta all’operazione.

i) Preavviso: Comunicazione anticipata riguardante l’esercizio di determinati diritti o di determinate facoltà agli effetti di legge che verrà notificata dalla Società al Titolare della Carta

j) Deposito: Importo corrisposto dal Titolare alla Società, a garanzia degli impegni assunti con la definizione del Contratto e per l’eventuale insolvenza del Titolare.

k) Condizioni Particolari: L’insieme delle clausole particolari concordate per iscritto con un determinato soggetto persona fisica o società, così come specificato nella Richiesta di Adesione o in altri documenti scambiati in forma scritta tra Titolare e Società.

l) Titolare: Titolare della Carta, ovvero qualunque persona fisica o società residente e/o domiciliata e/o avente sede in Italia che ha sottoscritto la Richiesta di adesione ed utilizza la Carta e ne consente l’utilizzo a dipendenti, prestatori d’opera o qualsiasi altra soggetto che agisca per suo conto.

m) Richiedente : Qualunque persona fisica, munita di procura generale del Titolare, in nome e per conto del quale sottoscrive la Richiesta di Adesione ed agisce.

n) Richiesta di Adesione: documento sottoscritto dal Titolare o altro soggetto munito di procura generale contenente le Condizioni Generali, con cui il Titolare chiede di essere beneficiario di Carte e configura la proposta contrattuale del Titolare medesimo, la quale potrà essere accettata dalla Società ad insindacabile discrezione della stessa.

o) Modulo Richiesta Carte Aggiuntive: la richiesta firmata dal Richiedente delle Carte di ricevere nuove carte, la sostituzione o il rinnovo delle Carte, che potrà essere accettata dalla Società ad insindacabile discrezione della stessa.

p) Mandato SEPA: premesso che SEPA significa “Single Euro Payments Area” (Area Unica dei Pagamenti in Euro), indica il modulo di autorizzazione permanente all’addebito sul conto corrente bancario del Titolare della Carta per l’importo stabilito dalla Società.

q) Giorni Lavorativi: i giorni della settimana (da Lunedì a Venerdì), con esclusione delle festività ufficiali.

r) KRI: K.R.I.S.p.A.,, società di diritto italiano con sede legale in Via A.Manzoni, 44 – 20095Cusano Milanino.

s) Servizi: La Società può mettere a disposizione del Titolare che abbia già sottoscritto la Richiesta di Adesione uno o più siti web che verranno di volta in volta indicati nelle Condizioni Particolari, per agevolare la gestione delle Carte. La connessione consentirà l’accesso a funzioni gratuite o a pagamento così come verranno definite di volta in volta nelle Condizioni Particolari.

t) Account:insieme delle funzionalità, degli strumenti e dei contenuti attribuiti dalla Società al Titolare.

u)Codice Cliente: indica il codice di identificazione univoco dell’Account, assegnato in via esclusiva dalla Società al Titolare.

Articolo 2 – Rimborsi Spese /Condizioni Economiche

a) La Società può richiedere al Titolare della Carta un contributo su base mensile per la gestione della stessa. L’emissione di carte Jolly e/o La sostituzione per danneggiamento, furto o smarrimento potrà comportare un contributo una tantum come previsto dall’art. 10.

b) La Società ha diritto di applicare un contributo di € 9,95 + IVA per ogni copia di fattura richiesta dal Titolare.

c) La Società può applicare al Cliente il pagamento di una commissione se l’addebito diretto ritorna insoluto, in caso di ritardato pagamento, o qualora il Cliente provveda con strumenti alternativi di versamento (assegno o bonifico) e la transazione non vada a buon fine.

d) La società comunica che le Condizioni Particolari (che, per chiarezza, potranno essere comunicate anche a mezzo e-mail da parte dei relativi responsabili commerciali della Società) costituiranno parte integrante del presente contratto in caso di stipula e sottoscrizione.

e) La Società ha diritto di richiedere un contributo per l’attivazione dell’Account per un importo fino ad un massimo di € 500 + IVA in base al numero delle carte richieste, fatto salvo quanto eventualmente diversamente convenuto nelle Condizioni Particolari..

f) La Società si riserva di applicare, su ciascuna transazione effettuata tramite Carta, un contributo per i servizi di gestione amministrativa prestati dalla Società di importo pari fino ad un massimo del 3,5% del valore [IVA inclusa] della relativa transazione.

g) La Società si riserva la facoltà di applicare una commissione dell’importo massimo di 3,0 centesimi al litro [IVA esclusa] su ciascun rifornimento effettuato tramite la Carta presso qualsiasi Sito qualificato come “Q8 Easy”.

Articolo 3 – Richieste di Adesione al servizio CartissimaQ8

a) Le Condizioni Generali regolano la richiesta di adesione, l’accettazione, l’emissione e l’utilizzo della Carta <> di proprietà della Società;

b) La Carta consente di prelevare carburanti, gasoli e o benzine, presso i punti vendita o le stazioni di servizio della Rete previa esibizione della stessa ai sensi dell’art. 1559 del codice civile.

c) La richiesta di emissione delle Carte è sottoposta all’insindacabile giudizio della Società e risulta dalla consegna delle Carte al Richiedente.
d) Ogni Carta sarà valida per l’utilizzo da parte del Titolare nella misura del limite di credito, a partire dalla data di emissione fino alla data di scadenza.

e) Il Titolare deve garantire che qualsiasi persona che utilizzi la Carta non deve manomettere o tentare di alterare il dispositivo di controllo del carburante o le apparecchiature preposte alla consegna di carburante in qualsiasi Sito. Nel caso in cui dovesse esserci il sospetto che vi sia un difetto o un guasto a tale sistema di controllo o al dispositivo di consegna del carburante, il Titolare è tenuto a comunicarlo immediatamente al Gestore della stazione di servizio.

f) La richiesta di Carte aggiuntive o in sostituzione di quelle già in possesso del Titolare, sarà valutata a discrezione della Società che potrà, a suo insindacabile giudizio, respingere o accogliere le predette richieste. Resta inteso che i termini e le modalità di utilizzo delle Carte aggiuntive sono soggette alle presenti Condizioni Generali di contratto.

g) Qualsiasi richiesta avente ad oggetto l’emissione di Carte aggiuntive, il rinnovo o la sostituzione di quelle esistenti dovrà essere formulata per iscritto mediante il Modulo Richiesta Carte Aggiuntive ed inviato alla Società tramite fax, raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite e-mail ai contatti indicati nel paragrafo Comunicazioni e/o come di volta in volta indicato.

Articolo 4 – Prezzo

La determinazione del Prezzo sarà disciplinata dalle Condizioni Particolari del contratto.Il Prezzo sarà quello determinato ed indicato di volta in volta nelle fatture inviate al Cliente.

Articolo 5 – Pagamenti

a) La Società invierà al Titolare della Carta la fattura per i prodotti prelevati ed i servizi ottenuti su base settimanale o bisettimanale oppure come da accordi specificati e concordati nelle Condizioni Particolari e riportati sulla fattura.

b) Il Titolare della Carta può formulare richieste o chiarimenti alla Società in relazione alla fattura entro due settimane dal ricevimento della fattura stessa. Trascorse le due settimane, l’importo della fattura si considera approvato dal Titolare della Carta.

c) I pagamenti sono effettuati tramite addebito diretto sul conto corrente del Titolare della Carta entro e non oltre il 14 ° giorno successivo alla data della relativa fattura, salvo che sia stato diversamente convenuto tra la Società ed il Titolare.

d) Il pagamento degli importi dovuti dal Cliente non potrà essere condizionato, sospeso o ritardato per nessuna ragione, diritto o pretesa vantato dal Cliente medesimo a qualsiasi titolo, neanche in via compensativa, fermo il pieno diritto di quest’ultimo al separato e successivo esercizio delle proprie eventuali ragioni nella separata sede giudiziaria competente.

e) Al fine di rispettare i requisiti per l’addebito diretto sul conto corrente il Titolare della Carta deve:

i) mantenere un conto corrente bancario abilitato agli addebiti diretti;

ii) garantire alla Società l’effettiva autorizzazione permanente di addebito diretto sul conto corrente indicato dal Titolare della Carta;

iii) rimborsare le spese amministrative nel caso in cui l’addebito diretto emesso dalla Società dovesse tornare insoluto. In questo caso il Titolare della Carta dovrà effettuare l’immediato pagamento di quanto dovuto tramite assegno non trasferibile a favore della Società o tramite bonifico bancario. In questo caso il pagamento si intenderà effettuato ad incasso avvenuto.

f) In caso di mancato o parziale o ritardato pagamento degli importi dovuti da parte del Titolare della Carta, la Società si riserva il diritto di addebitare al Titolare gli interessi di mora al tasso annuo fissato dall’Euribor aumentato di 7 punti percentuali. Gli interessi decorreranno dalla data di ogni singola scadenza fino al saldo di tutte le somme dovute e non pagate dal Titolare alla Società nei termini contrattualmente stabiliti, senza la necessità di ulteriore richiesta o comunicazione di messa in mora. La Società si riserva il diritto di addebitare al Titolare della Carta una commissione per rimborso spese amministrative di € 45 + IVA per ogni fattura non pagata.

g) In qualsiasi momento ed a proprio insindacabile giudizio la Società si riserva la facoltà di sospendere la fornitura e/o di applicare e/o stabilire dei limiti massimi per l’utilizzo delle Carte.

h) – Deposito cauzionale – Fideiussione – Cauzioni particolari

h.1) Il Cliente si impegna a versare, su richiesta della Società, un deposito cauzionale infruttifero, e/o garanzie di pagamento e/o altre cauzioni particolari il cui importo sarà commisurato al valore dei Prodotti e Servizi richiesti. La Società si riserva la facoltà di richiedere, in alternativa al deposito cauzionale, una fideiussione bancaria a prima richiesta rilasciata da primario Istituto di Credito. La Società potrà richiedere in ogni momento l’integrazione del deposito cauzionale, della fideiussione o delle ulteriori garanzie nel caso in cui la garanzia prestata non risulti più adeguata.

h.2) La Società avrà piena facoltà di non emettere le carte richieste o sospenderne la funzionalità, previo avviso telefonico, qualora il Cliente non adempia tempestivamente a quanto previsto al precedente punto. In caso di sospensione, le carte potranno essere riattivate successivamente alla prestazione o all’integrazione della garanzia dovuta.

h.3) Per la soddisfazione dei propri crediti vantati ad ogni titolo verso il Cliente, la Società potrà rivalersi sulle somme eventualmente versate dal Cliente a titolo di deposito cauzionale, sulle garanzie rilasciate, ovvero escutere la fideiussione costituita.

h.4) La Società, provvederà, entro 60 (sessanta) giorni lavorativi dalla data di cessazione del Contratto, a restituire al Cliente le somme versate a titolo di deposito cauzionale, purché risultino interamente adempiute le obbligazioni derivanti dal Contratto stesso.

i) Nel caso in cui il Titolare della Carta sia sottoposto a procedure di liquidazione coatta o amministrativa o volontaria, procedure esecutive o fallimentari, la Società avrà diritto ad esigere il pagamento dell’importo a credito immediatamente e per l’intero ed il diritto di utilizzare la Carta verrà sospeso automaticamente.

Articolo 6 – Fatturazione

a) Tutti i Titolari potranno scegliere di ricevere la fattura in formato cartaceo oppure in formato elettronico. Il Titolare della Carta che richiede di ricevere le fatture via e-mail alle presenti Condizioni Generali dichiara l’implicita accettazione delle stesse.

b) Le presenti Condizioni Generali regolano esclusivamente l’invio di fatture in formato elettronico e non implicano modifiche alle Condizioni Generali nell’uso di qualsiasi carta carburante. In caso di difformità le presenti Condizioni Generali si intendono in ogni caso prevalenti. Le modalità di invio descritte non hanno alcun effetto modificativo sulle Condizioni Generali del presente contratto che si intendono in ogni caso prevalenti.

c) La Società invierà la fattura in formato elettronico via e-mail all’indirizzo di posta indicato nella Richiesta di Adesione o tramite un link internet di accesso a tale documento con la stessa frequenza di emissione delle fatture previsto dall’art. 5 delle presenti Condizioni Generali.
Se il Titolare della Carta non dovesse ricevere la fattura elettronica o si verifichi la perdita od il danneggiamento del documento il Titolare della Carta è tenuto ad informare tempestivamente la Società.
La mancata ricezione della fattura elettronica non esonera il Titolare dall’obbligo di effettuare il pagamento dei corrispettivi dovuti alla Società entro e non oltre la data di scadenza per il pagamento. Al fine di evitare tali disguidi il Titolare è tenuto ad informare la Società di tutte le variazioni dei dati personali, incluso l’indirizzo e-mail cui notificare le fatture.

d) Nel caso in cui il Titolare richieda l’emissione della fattura in formato cartaceo, la Società si riserva di applicare una commissione per le spese relative all’invio della rendicontazione e della fattura secondo le modalità di cui all’art. 2.

e) Il Titolare riconosce ed accetta che i libri ed ogni altra scrittura contabile della Società e le anzidette fatture costituiscano piena prova dei crediti di quest’ultima nei confronti del primo, convenendosi che non potrà essere data prova contraria a mezzo di prove testimoniali o presuntive.

Articolo 7 – Responsabilità solidale

Se i Titolari beneficiari ed utilizzatori della Carta sono due o più di due, gli obblighi derivanti dall’utilizzo della Carta sono estesi a tutti gli altri coobbligati.

Articolo 8 – Uso della Cartaa

a) Il Titolare è obbligato ad utilizzare la Carta nel rispetto delle Condizioni Generali e Particolari del presente contratto, della Legge e dei regolamenti vigenti.

b) Prima di richiedere la somministrazione di prodotti, il Titolare deve dichiarare l’intenzione di utilizzare la Carta al Gestore o al personale addetto alla stazione di servizio.

c) La Carta può essere usata solo per ottenere la fornitura dei prodotti del Sito ed il Titolare è tenuto ad utilizzare la stessa con la digitazione del Codice PIN abbinato alla Carta. La digitazione del PIN da chiunque effettuata determina l’imputabilità della transazione al Titolare che non la può rifiutare. In caso di errata digitazione del Codice Segreto (PIN) per 3 (tre) volte consecutive, la carta verrà disabilitata temporaneamente e verrà automaticamente riabilitata entro le successive 24 ore.

d) La Carta rimane di proprietà della Società e può essere utilizzata solo fino alla data di scadenza. In qualsiasi momento ed a richiesta il Titolare deve restituire la Carta alla Società.

(e) La Società può annullare o sospendere l’uso della Carta in qualsiasi momento senza preavviso in caso di sospetto di utilizzo fraudolento o non autorizzato della Carta.

(f) In caso di recesso o risoluzione dal presente accordo, il Titolare deve restituire tutte le Carte emesse alla Società entro 7 giorni tramite raccomandata con avviso di ricevimento. Qualora il Titolare non riesca a restituire tutte le Carte entro 7 giorni dall’esercizio del diritto di recesso o dalla risoluzione dal presente contratto, il Titolare sarà comunque responsabile per tutte le transazioni effettuate con la(e) Carta(e) non restituita(e) fino alla data di scadenza della carta(e).

(g) Il possesso della Carta non conferisce alcun diritto al Titolare di ricevere prodotti.

(h) Ad ogni fornitura verrà rilasciato una ricevuta/buono/scontrino di consegna con i dettagli della transazione ad eccezione dei terminali automatici in cui l’emissione della ricevuta è facoltativa ed avviene su richiesta.

(i) E‘ responsabilità del Titolare della carta assicurare che tutte le ricevute vengano conservate ed esibite per la riconciliazione di ogni fattura.

(k) La Società si riserva il diritto di addebitare un rimborso spese di € 12,50 più IVA per ogni copia di ricevuta/buono/scontrino fornita al Titolare dietro richiesta dello stesso (o altro differente importo che la Società potrà di volta in volta specificare).

(l) Le Carte che identificano i veicoli sono emesse come strumento di gestione delle informazioni per essere utilizzate correttamente dal Titolare. Tali carte non forniscono ulteriore sicurezza. Il Titolare è tenuto a versare alla Società tutti gli importi dovuti derivanti delle transazioni effettuate con le Carte, anche qualora la transazione sia stata fatta per un veicolo diverso da quello indicato sulla Carta.

(m) L’utilizzo della Carta rilasciata dalla Società implica l’accettazione delle presenti Condizioni Generali, che potranno subire modifiche. Una copia delle Condizioni Generali è disponibile presso la Società.

Articolo 9 – Codice Segreto PIN

(a) Ad ogni Carta verrà assegnato un codice segreto di 4 cifre, anche detto PIN.

(b) I codici PIN dovranno essere trattati come informazioni riservate e dovranno essere sempre conservati separatamente dalla Carta.

(c) Se il codice PIN viene rivelato a una persona non autorizzata il Titolare deve darne comunicazione immediatamente alla Società, ai sensi del successivo articolo 10.

Articolo 10 – Furto o smarrimento della Carta

a) Eventuali furti o smarrimenti della Carta e/o del Codice Segreto, (incluso anche il caso in cui qualsiasi persona autorizzata dal Titolare sia non più autorizzata o non più dipendente del Titolare al momento dell’utilizzo), dovranno essere immediatamente denunciati alle Autorità Competenti e comunicati contestualmente alla Società, a mezzo e-mail, telegramma, fax o raccomandata A/R al Servizio Clienti i cui recapiti sono specificati alla voce Comunicazioni o comunque usando le modalità di seguito riportate:
La notifica di tali comunicazioni dovrà essere effettuata prima delle ore 15:00 per essere accettate come notificate nel giorno di ricevimento. Le e-mails, i fax o le raccomandate ricevute dopo le 15:00 verranno accettate come notificate il giorno lavorativo successivo ( Da lunedì a venerdì escluse le festività ufficiali). Farà fede la data di ricezione.

b) Il Titolare della Carta sarà direttamente responsabile per l’eventuale uso illegittimo ed abusivo della Carta, anche se fatto da terzi, e sarà tenuto al pagamento dei prodotti ottenuti con l’uso illegittimo e/o abusivo della Carta, anche se ciò avvenga per mero proprio comportamento colposo. Fatto salvo quanto precede, la responsabilità del Titolare della Carta terminerà il 2° giorno lavorativo successivo alle ore 24 del giorno in cui la Società riceverà la comunicazione di smarrimento o furto della Carta.

c) Resta inteso che il Titolare rimarrà comunque responsabile per l’eventuale uso illegittimo ed abusivo della Carta, anche se fatto da terzi, qualora risulti che le transazioni siano state eseguite attraverso la digitazione del Codice Segreto. In questo caso, gli importi relativi alle transazioni effettuate verranno comunque addebitati al Titolare.

d) Resta inteso che il Titolare sarà comunque responsabile se sia ragionevolmente stabilito che:
i) il Titolare abbia dato la Carta a persona non autorizzata;
ii) la perdita della Carta dipenda da colpa grave del Titolare;
iii) il Titolare della Carta non abbia ottemperato ad una richiesta della Società di restituzione o distruzione della Carta;
iv) Il Titolare non abbia rispettato le presenti Condizioni Generali.

e) Il Titolare sarà tenuto a collaborare con le Autorità Competenti qualora necessario e a fornire qualsiasi informazione utile al ritrovamento della Carta. Se la Società sospetta che una carta sia stata persa o rubata, la Società potrà fornire alle autorità di pubblica sicurezza tutte le informazioni potenzialmente rilevanti ed adottare i provvedimenti più opportuni. Nel caso in cui il Titolare recuperi una Carta che è stata segnalata come smarrita o rubata quest’ultima dovrà essere restituita alla Società immediatamente tagliata in due. Tutti i rischi di furto o smarrimento saranno trasferiti al Titolare alla data di spedizione della Carta che potrà essere comunicata al Titolare.

Articolo 11 – Rivendita

Salvo laddove espressamente concordato per iscritto tra la Società e il Titolare, i prodotti prelevati mediante le Carte rilasciate al Titolare non devono essere utilizzati dal titolare per scopi diversi dal rifornimento dei serbatoi di carburante dei veicoli indicati sulle Carte o comunque afferenti al Titolare e non devono essere rivenduti o ceduti a soggetti terzi.

Articolo 12 – Forza maggiore

a) La Società non potrà essere considerata inadempiente agli obblighi derivanti dalle presenti Condizioni Generali qualora la fornitura sia sospesa a causa di eventi ad essa non imputabili o eventi che non possano essere previsti quali scioperi, agitazioni sindacali, impedimenti inevitabili, azioni intraprese dagli stessi dipendenti della Società, guerra dichiarata o non dichiarata.

b) Tali eventi costituiranno causa di esonero di responsabilità qualora essi determinino impossibilità temporanea o definitiva ad adempiere alle obbligazioni di cui al presente accordo, con esclusione di quegli eventi che rendano semplicemente l’esecuzione più difficile od onerosa.
Sarà cura della Società nel perdurare della cause di forza maggiore garantire una fornitura al cliente in misura diversa e rideterminata avuto riguardo alle proprie capacità di gestione dei processi e di consegnare i prodotti, assumendosi i costi dell’operazione tenendo conto delle esigenze dei Titolari e di ogni altra occorrenza ad essa pertinente.

c) La Società informerà immediatamente il Titolare della Carta della cessazione delle cause di forza maggiore e della ripresa regolare delle forniture.

Articolo 13 – Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs.196/2003.

I dati forniti nella Richiesta di Adesione saranno oggetto di operazioni di trattamento così come definite nell’art. 4, comma 1, lett. a, D. Lgs. 196/2003. Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/03 sulla tutela della riservatezza dei dati personali il Cliente dà atto di essere stato informato:

1. che i dati dallo stesso forniti sono necessari per l’instaurazione del rapporto contrattuale, per la sua esecuzione, nonché per la costituzione di un archivio finalizzato alla gestione del circuito CartissimaQ8 in Italia. L’archivio, conservato in Vimercate , Via Torri Bianche 1, presso la Società, verrà gestito tramite supporto informatico e cartaceo, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati forniti, nonché la correttezza, la liceità e la trasparenza nel trattamento;

2. i dati potranno essere trattati, inoltre, per fini di informazione commerciale e tecnica, invio materiale promozionale, vendita diretta, ricerche di mercato e statistiche in forma anonima;

3. che la raccolta ed il trattamento dei dati di cui al punto 1) è funzionale al normale svolgimento del servizio e la mancata raccolta degli stessi comporterebbe l’impossibilità di procedere all’instaurazione e all’esecuzione del rapporto contrattuale.
Con riferimento ai dati raccolti di cui al punto 2 il Cliente potrà sempre rifiutarsi al trattamento dei dati per le finalità ivi indicate;

4. che i dati raccolti saranno comunicati agli incaricati presso l’ufficio Servizio Clienti della società Servizio Carte Carburanti Italia Srl titolare del trattamento. Potranno essere comunicati, inoltre, ad altri uffici della stessa, al fine della gestione di specifiche problematiche relative al rapporto contrattuale (es. ufficio legale). Potranno essere comunicati anche a società controllanti, controllate e collegate alla Società, anche fuori dal territorio dell’Unione europea, a istituti bancari e finanziari o ad altri enti che svolgono specifici incarichi per conto della stessa ed alle Autorità e/o Amministrazioni per gli adempimenti di legge, nonché agli agenti incaricati della Società

5. di tutti i diritti riconosciuti dall’art. 7 D.Lgs. 196/03, e tra questi, in particolare, del diritto:

5.1 di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati personali che lo riguardano;

5.2 di informazione sugli estremi identificativi del titolare e del responsabile e sulle finalità e modalità del trattamento, nonché sulle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza;

5.3 di ottenere l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati, nonché la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;

5.4 di opporsi al trattamento dei dati che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale;

5.5 che il titolare del trattamento è Servizio Carte Carburanti Italia Srl , Società di diritto Italiano avente sede legale in Viale Abruzzi, 94 20131 Milano e che il responsabile del trattamento dati è il ManagingDirector pro tempore, domiciliato ai fini della carica, presso la Sede Legale della Società di cui sopra.

Articolo 14 – Cessione del contratto

È espressamente esclusa la cessione del presente contratto da parte del Titolare senza il preventivo consenso scritto della Società.

Articolo 15 – Norme di carattere generale

a) Il Titolare deve comunicare prontamente alla Società ogni variazione dei propri dati identificativi (denominazione/ragione sociale, P. IVA, indirizzo, anche di posta elettronica, sede della società, numeri telefonici) riportati nella Richiesta di Adesione a mezzo lettera raccomandata e la variazione avrà efficacia trascorsi 20 giorni dalla data di ricevimento da parte della Società della comunicazione.

b) La Società può modificare unilateralmente le presenti Condizioni Generali e le Condizioni Particolari e darà al Titolare comunicazione scritta o mediante altro supporto durevole preventivamente accettato dal Titolare. Qualsiasi utilizzo della Carta da parte del Titolare dopo tale comunicazione deve essere interpretato come accettazione da parte del Titolare delle variazioni o integrazioni
intervenute.

(c) Salvo quanto diversamente ed espressamente stabilito ed in concomitanza con eventuali promozioni particolari, la Carta non dà diritto al Titolare di beneficiare delle offerte speciali della Società che potranno essere disponibili di volta in volta.

(d) Il Titolare della Carta autorizza la Società a procedere alle analisi e indagini necessarie relative all’apertura della “posizione Cliente”.

(e) I dati specifici del presente accordo e il comportamento finanziario e commerciale del Titolare potranno essere registrati da un’agenzia di credito specializzata e di riferimento. Le informazioni così registrate potranno essere utilizzate per effettuare valutazioni sul credito, oppure occasionalmente, per prevenire le frodi e consentire la tracciabilità dei debitori.

f) Con la sottoscrizione di questa richiesta il Richiedente dichiara di avere il diritto di divulgare informazioni relative a questa o alla richiesta allegata e/o relativamente a chiunque sia in società con lo stesso e autorizza la Società a ricercare e/o registrare informazioni presso agenzie di credito riguardanti il Richiedente o il Titolare.

Articolo 16 – Responsabilità della Società

a) Il Titolare riconosce espressamente l’estraneità della Società da ogni contestazione relativa ai prodotti somministrati e/o ai servizi acquistati con la Carta.
In particolare, il Titolare per qualsiasi controversia riguardante la quantità e la qualità dei prodotti e servizi acquistati e per esercitare qualsiasi diritto ad essi inerente dovrà rivolgersi esclusivamente ai Punti vendita dai quali i prodotti sono stati acquistati o i servizi ottenuti.

b) E’ comunque esclusa ogni responsabilità della Società per difetti dei beni o dei servizi e per ogni eventuale conseguenza da ciò derivante. Parimenti la Società non sarà ritenuta responsabile se il Sito scelto dal Titolare risulti sprovvisto dei Prodotti e Servizi richiesti e per i quali le Carte autorizzano la consegna o fornitura. La Società non sarà comunque responsabile qualora i soggetti aderenti al sistema CartissimaQ8, uno o più Siti, ivi incluso il personale delle stazioni di servizio, rifiutino, per qualsiasi ragione, di fornire il servizio.

c) La Società non potrà essere, in ogni caso, ritenuta responsabile di tale evenienze, siano esse temporanee o permanenti, dichiarate dal Gestore a cui il Titolare si è rivolto.

d) Nel caso in cui il Titolare utilizzi apparecchiature automatiche per la fornitura, la Società non potrà essere ritenuta responsabile per i danni o le perdite subite a causa del mancato e/o difettoso funzionamento delle sopra citate apparecchiature. Nel caso in cui il Titolare dovesse avere il sospetto di difetti o guasti al sistema di controllo o al dispositivo di consegna del carburante, dovrà comunicarlo immediatamente al Gestore della stazione di servizio.

e) Il Titolare sarà responsabile di tutte le operazioni effettuate con la Carta e manleva la Società e KRI da ogni responsabilità derivante dal mancato rispetto degli obblighi di diligenza sullo stesso incombenti.

Articolo 17– Legge applicabile, Giurisdizione e Foro competente

Questo contratto è disciplinato dalla legge italiana.

Per ogni eventuale controversia derivante dall’interpretazione, esecuzione o risoluzione del contratto stesso la giurisdizione spetterà all’Autorità giudiziaria italiana e sarà di esclusiva competenza del Foro di Milano.

Articolo 18 – Diritto di recesso e clausole espresse di risoluzione del Contratto

a) Il Titolare ha diritto di recedere dal Contratto in qualsiasi momento, senza penalità e spese di chiusura, dandone comunicazione scritta alla Società mediante raccomandata con avviso di ricevimento. In tal caso il Titolare non potrà più usare le Carte rilasciategli e dovrà distruggerle tutte in modo da renderle inutilizzabili.

b) Egli rimarrà pertanto responsabile per il pagamento di tutto quanto dovuto alla Società per l’utilizzo di tutte le Carte fino alla loro materiale ricezione da parte della Società stessa.

c) Il Titolare deve garantire che non vi siano transazioni dopo la comunicazione di recesso o di risoluzione.

d) Il Titolare sarà responsabile del pagamento di tutte le transazioni effettuate dopo la chiusura della “posizione Cliente”.

e) Il Titolare può revocare il mandato di addebito diretto a favore della Società, descritto nell’articolo 5, soltanto dopo avere effettuato tutti i pagamenti rimasti in sospeso.

f) La “posizione Cliente” sarà chiusa solo quando tutte le Carte saranno state restituite alla Società e tutte le somme dovute in virtù delle presenti Condizioni Generali saranno state pagate.

g) In caso di restituzione delle Carte tramite raccomandata con avviso di ricevimento, il Titolare deve garantire che le Carte siano tagliate in due e la banda magnetica resa inutilizzabile.
In caso di recesso, anche successivamente alla cessazione dell’uso della Carta, le Condizioni Generali rimarranno valide fino all’integrale pagamento delle somme dovute in relazione alle stesse.
La Società può risolvere il contratto con il Titolare con conseguente revoca della concessione in uso della Carta a questi attribuite, dandogliene comunicazione scritta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o telegramma o altro mezzo idoneo a comprovarne il ricevimento (e-mail, fax) nei seguenti casi:

1. a suo insindacabile giudizio ed in ogni momento con un preavviso minimo di 30 giorni;

2. in qualsiasi momento con effetto immediato nei casi di:

-revoca da parte del Titolare del Mandato SEPA o chiusura del conto corrente bancario indicato nel modulo Mandato SEPA stesso;

– sospensione dell’utilizzabilità della Carta in tutti i casi previsti dalle presenti Condizioni Generali protratta per più di 30 giorni;

– insolvenza del Titolare, accertamento di protesti a suo carico, o altri fatti e circostanze di tale gravità che inducano a ritenere che il Titolare non sia più in grado di adempiere regolarmente le obbligazioni poste a suo carico;

– mancato utilizzo da parte del Titolare della Carta in uso possesso per un periodo pari o superiore a 12 mesi;
È in ogni caso facoltà della Società risolvere di diritto il Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c., senza previa messa in mora, in caso di inadempimento di qualsivoglia entità del Titolare in riferimento anche ad una o più delle obbligazioni di cui ai seguenti articoli: 5 – Pagamenti; 6 – Fatturazione; 8 – Uso della Carta; 10 – Furto o smarrimento della Carta; 14 – Cessione del contratto; 15 – Norme di carattere generale; 16 – Responsabilità della Società.

Nelle suddette ipotesi di risoluzione di diritto, la risoluzione si verifica nel momento in cui la Società dichiara tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Titolare che intende avvalersi della presenti clausole risolutive espresse.

19 – Efficacia del contratto

Qualora alcune disposizioni del presente contratto risultino essere nulle o invalide tale fatto non pregiudicherà la validità delle altre disposizioni che rimarranno pienamente valide ed efficaci, eccetto il caso che la nullità non si riferisca a parti essenziali del presente contratto.

Il presente contratto decorrerà dal momento della consegna della Carta da parte della Società, subordinata al buon esito della necessaria istruttoria ed avrà durata indeterminata, salvo quanto previsto ai precedenti artt. 10 e 18.

Il presente contratto decorrerà dal momento della consegna della Carta da parte della Società, subordinata al buon esito della necessaria istruttoria ed avrà durata indeterminata, salvo quanto previsto ai precedenti artt. 10 e 18.

20 – Applicazione

L’accettazione della domanda da parte sia un Titolare esistente o potenziale sia per una Carta nuova, che per il rinnovo o la sostituzione di una carta è ad esclusiva ed indiscutibile discrezione della Società.

COMUNICAZIONI

Il Titolare invia alla Società tutte le comunicazioni scritte previste dalle Condizioni Generali tramite posta ordinaria, raccomandata, telegramma o messaggio email ai seguenti contatti:

Servizio Carte Carburanti Italia S.r.l. – Servizio Clienti

Via Torri Bianche n. 1 20871 Vimercate

Fax 039/33.135.99 – Email: info@cartecarburanti.it

Per eventuali comunicazioni telefoniche o a mezzo fax e per le comunicazioni relative allo smarrimento o al furto della Carta, come descritto dall’art. 10, il Titolare deve rivolgersi tempestivamente a:

Tel. : 039/33.135.00 da Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00 – Fax: 039/33.135.99 – Email: bloccocarte@cartecarburanti.it

Scarica i termini e le condizioni di un documento in formato PDF qui.